I RICORSI DEL REGIONALE
REGIONE SICILIANA


A seguito dell’entrata in vigore del d.l. 112/2008, convertito in legge 6.8.2008, n. 133, che ha modificato le procedure relative ai contenziosi pendenti in sede amministrativa, riducendo a cinque anni il termine per la presentazione di una nuova istanza di fissazione dell'udienza, tutti i dipendenti sia in servizio che in pensione che hanno avanzato RICORSO negli anni 1994 e 1995 AVVERSO LA MANCATA ATTRIBUZIONE degli SCATTI DI ANZIANITA’ e tutti i dipendenti sia in servizio che in pensione che hanno avanzato RICORSO nel 1999 AVVERSO LA MANCATA ATTRIBUZIONE della II^ PROGRESSIONE ECONOMICA ORIZZONTALE (PEO).
Per mantenere vivi i ricorsi e non determinare la perdita del diritto richiesto, è indispensabile ed urgente che procedano a CONTATTARE la Segreteria del SIAD per sottoscrivere i relativi atti.

VERIFICA SE SEI TRA I RICORRENTI


INSERISCI NEI DUE CAMPI IL TUO COGNOME E NOME E PREMI INVIO/CERCA:

Cognome:      Nome:     

ATTENZIONE!!!


GLI STESSI DIPENDENTI RISULTANTI IN ELENCO, INOLTRE, SE LO VORRANNO, POTRANNO SOTTOSCRIVERE ANCHE IL RICORSO PER CHIEDERE IL RISARCIMENTO DEL DANNO CAUSATO DALLA MANCATA EMISSIONE DELLA SENTENZA IN TEMPI CORRETTI. "EQUA RIPARAZIONE"

© SIAD SICILIA 2016 - P.Iva: 00000000000 - Powered by Fp-Web di Fabio Pellerito